Luca

22MAG
Finestratura continua per tensostrutture

finestratura a nastro per tensostrutture

"..Le finestre possono correre da un bordo all’altro della facciata. La finestra è l’elemento meccanico-tipo della casa; per tutti i nostri alloggi unifamiliari, le nostre ville, le nostre case operaie, i nostri edifici d’affitto.." [Le Corbusier]  

Con queste parole l’Architetto Le Corbusier spiega uno dei Cinque punti per una nuova Architettura. Focalizzandoci sull'idea della finestra a nastro, abbiamo deciso di riproporla nelle nostre tensostrutture in un modo del tutto unico.  La "finestratura a nastro" che corre lungo il laterale delle nostre tensostrutture, è da noi proposta in doppia membrana, questo per garantire la continuità sia strutturale che funzionale tra la parte superiore della struttura e quella inferiore, riuscendo in questo modo a  diminuire le dispersioni termiche che si possono avere con un tamponamento laterale in singola membrana e aumentando inoltre la luminosità a livello campo.
Per concludere l’idea della “finestratura a nastro” renderà visivamente la tensostruttura più leggera aumentandone i giochi di  luci e ombre e dando forma ad un ambiente più vasto e luminoso.

Finestratura continua per tensostrutture

Tensostruttra con finestre

Finestratura continua

Finestre a nastro